Bonus idrico 2021: rubinetti e sanitari, guida completa

Gli articoli 61 - 65 della Legge di Bilancio 2021 hanno introdotto il bonus idrico. Pe sfruttare il nuovo bonus dovrai acquistare dei rubinetti con controllo di flusso e / o dei vasi sanitari a scarico ridotto e sostituirli con gli esistenti.

bonus idrico rubinetti vasi wc bidet lavandono

Il bonus spetta nella misura di 1.000 € per ciascun beneficiario e può essere utilizzato entro il 31 dicembre 2021.

Vediamo di cosa si tratta:

Requisiti dei soggetti.

Per accedere al bonus idrico dovrai:

- essere persona fisica; non possono aderire al beneficio i soggetti giuridici, come le società;

- essere residente in Italia;

- arrivare prima degli altri, in quanto il bonus viene rilasciato fino all'esaurimento delle ri­sorse (21 milioni di euro).

Quali sono gli interventi che ricadono nel bonus?

Potrai beneficiare del bonus per:

    • interventi di sosti­tuzione di vasi sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto;
    • sostituzione di ap­parecchi di rubinetteria sanitaria, soffioni doccia e colonne doccia esistenti con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari.

Quali spese rientrano nel bonus?

Il bonus idrico è riconosciuto con riferimento alle spese so­stenute per:

    • la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume mas­simo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, comprese le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontag­gio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
    • la fornitura e l’installazione di rubi­netti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e co­lonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, com­presi le eventuali opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

Infine, il bonus idrico non costituisce reddito imponibile del bene­ficiario e non si considera ai fini del computo del valore dell’ISEE.

Entro il 1 marzo 2021, verranno definite le modalità e i termini per l’ottenimento e l’e­rogazione del beneficio. Quindi, per maggiori dettagli, dovremo aspettare tale data.

A presto, Vincenzo.

 

 

tags: bidet, lavandini e wc

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre Gennaro mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo, ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 60.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo