Una volta per tutte abbiamo cercato di chiarire il concetto  di  commerciabilità dell'unità immobiliare negli atti di compravendita e competenze dei tecnici.

Richiesta sottoposta all'ordine degli Architetti:

Avrei necessità di avere delle delucidazioni su una tipologia di competenza.

Nella fattispecie vorrei sottoporre un caso di compravendita immobiliare; il promittente acquirente dopo aver firmato una Proposta d'acquisto irrevocabile si è rivolto a me, in qualità di tecnico di parte, chiedendomi di verificare se all'interno del bene, oggetto di compravendita, sia presente un abuso o difformità. A seguito di alcuni controlli preliminari, da approfondire tramite verifiche e visure urbanistiche, sembrerebbe effettivamente presente un abuso.
Il promittente acquirente mi chiede quindi di stilare una relazione evidenziando la NON COMMERCIABILITA' del bene per poter così recedere dalla compravendita stessa. 
Ora volevo chiedere se le competenze relative alla nostra professione si limitano a fare delle constatazioni circa la presenza di un abuso edilizio o se, in presenza di un abuso ci dobbiamo esprimere sulla COMMERCIABILITA' O NON COMMERCIABILITA' del bene e nel caso quali siano le tipologie di abuso che possono determinare la NON COMMERCIABILITA' DEL BENE?

Chiarimenti sul concetto di commerciabilità dell'unità immobiliare negli atti di compravendita e competenze dei tecnici - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o restando sul sito acconsenti all’uso dei cookie.