BONUS MOBILI 2019: guida completa

Bonus mobili e elettrodomestici: guida aggiornata al 2019, con proroghe e novità dell'Agenzia delle Entrate. Quali sono i mobili detraibili? Occorre realizzare degli interventi oppure è possibile ottenere il bonus senza ristrutturazione? Qual è il tetto massimo detraibile e quando è possibile applicare l'iva al 10% sugli acquisti. Facciamo chiarezza sul bonifico parlante e sugli altri adempimenti richiesti.

bonus mobili 2019 requisiti ristrutturazione

 

Se stai leggendo questo articolo è perché vuoi comprarti un nuovo mobile della cucina o un bel frigorifero. Magari proprio per sfruttare i bonus e le detrazioni messe in campo dall'Agenzia delle Entrate.

Vorrei partire con una buona notizia: sembrerebbe che il bonus mobili verrà prorogato dalla legge di bilancio per tutto il 2019.

Detto ciò, con questa guida cercherò di far chiarezza in questa giungla fatta di norme, a volte contraddittorie, sui bonus mobili.

Come saprai la detrazione fiscale per i mobili è fissata al 50%.

Ma in cosa consiste? Immaginiamo di ristrutturare casa e di acquistare una cucina da 10.000 €. L'Agenzia delle Entrate restituirà il 50 % in detrazioni Irpef. Quindi, l'agenzia, non ti verserà sul conto 5.000 € (50% di 10.000 €) ma ti restituirà la somma scalandola dalle tasse future, in più rate annuali. 

Leggi attentamente ogni paragrafo e alla fine avrai il quadro della situazione completo e non potrai sbagliare e incappare in sanzioni.

Ma vediamo il tutto in dettaglio. Partirei senza dubbio dagli interventi che ricadono nelle agevolazioni:

Per quali mobili spetta la detrazione / bonus?

L'agenzia delle Entrate, ha chiarito quali mobili possono essere detratti, tramite l'uso di circolari, Faq e altri canali. Per semplificarvi al massimo la questione vorrei elencarvi i mobili più comuni il cui acquisto ricade in detrazione: letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione etc.

Ricadono in detrazione anche gli elettrodomestici nuovi di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), come rilevabile dall'etichetta energetica.

Apro una piccola parentesi. Da qualche anno, obbligatoriamente, su alcuni elettrodomestici deve essere applicata una etichetta che indichi i consumi e una classe di merito. Difatti per agevolare la comprensione, è stata realizzata una scala alfabetica, dove con A+++ si indica l'elettrodomestico più efficiente e con G quello che consuma di più.

etichetta energetica elettrodomestici

L'acquisto è comunque agevolato per gli elettrodomestici privi di etichetta, a condizione che per essi non ne sia stato ancora previsto l'obbligo. Ma vediamo qualche esempio: frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici, apparecchi per il condizionamento etc.

In definitiva, sono inclusi tutti i mobili e gli elettrodomestici ad eccezione delle porte e delle pavimentazioni (per esempio il parquet o le piastrelle in gres porcellanato), le tende e i soprammobili.

Ora che conosci quali oggetti rientrano nella detrazione, vediamo quando puoi ottenerla:

Bonus mobili: quando è possibile usufruirne?

Dal titolo del paragrafo avrai dedotto che non è detto tu possa accedere al 50%......

IMPORTANTE!!! Il bonus potrai ottenerlo solo se realizzi un intervento di ristrutturazione edilizia.

Quindi per poter ottenere il rimborso dovrai aver realizzato degli interventi sul tuo immobile. Nel capitolo successivo ti elencherò quali interventi l'Agenzia delle Entrate ritiene "ristrutturazione edilizia".

Inoltre, per fruire del bonus mobili occorre che i lavori edili siano iniziati prima dell’acquisto dei mobili stessi. Pertanto, se hai versato degli acconti versati prima dei lavori, non otterrai la detrazione per quegli oggetti. 

Un'altra domanda che mi viene posta spesso riguarda il limite temporale: fino a quando, rispetto alla data di inizio lavori, posso acquistare i mobili? Ebbene, la legge ha attribuito tale scadenza all'ultimo giorno dell'anno, 31 dicembre.

Altra informazione fondamentale è:

Gli interventi finalizzati al risparmio energetico non consentono di poter ottenere la detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

Vorrei precisarti che la detrazione spetta anche quando i beni acquistati sono destinati ad arredare un ambiente della casa diverso da quello in cui hai effettuato la ristrutturazione. Ad esempio, lavori di ristrutturazione realizzati in cucina e acquisto della camera da letto.

Inoltre, la legge prevede anche che la possibilità di cedere a terzi il credito di imposta corrispondente alla detrazione fiscale.

Come promesso ti voglio indicare quali interventi, secondo l'Agenzia delle Entrate, rientrano in "ristrutturazione edilizia":

Quali sono gli interventi e i lavori che rientrano in ristrutturazione?

Occorre precisare che, l'Agenzia delle Entrate, ha fatto molta confusione sulla terminologia. Eviterò di polemizzare per non annoiarti. Mi limiterò a segnalarti le opere considerate "ristrutturazione", che ti permettono di accedere di conseguenza al bonus mobili:

  • manutenzione ordinaria all'interno della quale ricadono "gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici o necessari ad integrare/mantenere in efficienza gli impianti tecnologici esistenti". A titolo esemplificativo la tinteggiatura della facciata condominiale, la sostituzione della pavimentazione e/o della ringhiera del lastrico solare etc.

ATTENZIONE: gli interventi in manutenzione ordinaria permettono la detrazione solo quando le opere riguardano parti comuni (condominiali). Quindi i mobili dovranno essere relativi a queste aree!!

Vediamo ora gli interventi che riguardano le parti esclusive e private. Per essere detratti i mobili, gli interventi di ristrutturazione devono ricadere in manutenzione straordinaria oppure devono prevedere l'abbattimento delle barriere architettoniche (opere per disabili):

  • manutenzione straordinaria (opere e modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici e per realizzare ed integrare i servizi igienico/sanitari) e superiori. Ad esempio, opere come: spostamento di tramezzi e divisori non portanti, apertura, chiusura o spostamento di porte e infissi, rifacimento impianto fognario privato, realizzazione piscina esterna, rifacimento degli impianti elettrico, idrico - bagno- gas cucina, di riscaldamento, di condizionamento / climatizzazione, antintrusione (telecamere e videosorveglianza) , realizzazione ascensorefrazionamento, accorpamento, cambio di destinazione d'uso, cerchiature muri, rifacimento solaio o tetto, aprire una finestra, rimozione amianto etc.

  • abbattimento barriere architettoniche: opere volte al miglioramento dei movimenti da parte di persone con difficoltà a deambulare: ad esempio l'installazione di montascale o rampe.

Importante: le detrazioni non valgono in caso di nuove costruzione, ampliamenti o demolizione e ricostruzione!!!

Per la demolizione e ricostruzione con ampliamento, la detrazione non spetta in quanto l’intervento si considera, nel suo complesso, una “nuova costruzione”.  Se la ristrutturazione avviene senza demolire l’edificio esistente e con ampliamento dello stesso, la detrazione spetta solo per le spese riguardanti la parte esistente in quanto l’ampliamento configura, comunque, una “nuova costruzione”.

Se vuoi approfondire l'argomento "detrazioni fiscali per ristrutturazione e/o risparmio energetico" ti consiglio la lettura di questo articolo.

Ora dovresti aver chiarito se i tuoi interventi ricadono nelle "ristrutturazioni". Ma tutti possono usufruire della detrazione?

Chi può usufruire delle detrazioni fiscali?

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato. Quindi, se hai un lavoro e risiedi in Italia, potrai accedere al bonus.

L’agevolazione spetta non soltanto ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese: 

  • proprietari o nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari (affittuari) o comodatari;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali (investimenti che l'azienda utilizza per il suo funzionamento) o merce;
  • soggetti indicati nell'articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Sfatiamo il mito che il bonus mobili venga assegnato solo alle giovani coppie. Non ti preoccupare, è valido anche per chi ha festeggiato le nozze d'oro o d'argento ma la norma non prevede il trasferimento agli eredi della detrazione non utilizzata in tutto o in parte dal defunto.

Sul tuo immobile, potrebbero esserci più comproprietari. Come dovrai comportarti:

A chi spetta la detrazione in caso di più proprietari (comproprietà)?

La detrazione per gli elettrodomestici del 50% spetta a chi effettua il pagamento.

Questo soggetto deve essere titolare di un diritto reale sull'immobile, come detto in precedenza.

Il soggetto, possessore o acquirente, anche di una porzione di unità abitativa, potrà beneficiare interamente dell’agevolazione del 50%, purché sia colui che sostenga la spesa e che sia intestatario delle fatture.

Arriviamo agli aspetti interessanti: quanti soldi puoi recuperare dall'acquisto dei mobili?

Qual è l'importo massimo detraibile?

Per quanto riguarda il Bonus Mobili, la detrazione del 50% ha un tetto massimo di 10 mila euro.

Quindi, al massimo ti verranno restituiti 5.000 €.

Riprendendo l'esempio della premessa, in cui avevamo speso 10.000 € per acquistare la cucina. L'Agenzia dello Entrate ti scalerà dalle tasse 500 € ogni anno per 10 anni fino a raggiungere i 5.000 € (50% di 10.000 €).

Se dovessi spendere 30.000 euro in arredamento, sui restanti 20.000 € non otterresti benefici!

Altro argomento da chiarire è l'IVA a cui vengono assoggettati i materiali e le prestazioni in una ristrutturazione o riqualificazione energetica:

Quale IVA si applica sugli immobili ad uso residenziale in caso di ristrutturazione e interventi volti al risparmio energetico?

L'agenzia delle entrate, per favorire ulteriormente la riqualificazione del patrimonio immobiliare, ha ridotto l'iva da pagare su beni e servizi. In particolare, si pagherà con:

IVA al 4%:

tutti i lavori che hanno come obiettivo l’eliminazione delle barriere architettoniche (messa a norma di un ascensore, installazione di servoscala montascale, abbattimento di gradini per la sostituzione con scivoli dei gradini, installazione rampe)

IVA  22%:

  • gli onorari dei professionisti eventualmente coinvolti nei lavori;

  • acquisto di beni finiti, quando è diretto, da parte del committente, presso il negozio o il deposito di materiali edili.

IVA  10%:

  • prestazioni di servizi (manodopera) relativi a interventi di manutenzione, ordinaria e straordinaria;

  • beni, solo se la relativa fornitura è posta in essere nell'ambito del contratto di appalto. Quindi, l'aliquota agevolata al 10% dei beni, sarà applicata solo se questi prodotti saranno inclusi all'interno del contratto di appalto che il committente stipulerà con l'impresa. L'impresa, in questo caso, acquisterà i prodotti dal fornitore (mattonelle, pavimenti, sanitari, etc) con l'IVA al 22% e poi applicherà al committente l'IVA al 10% (andando quindi in "credito d'IVA" nei confronti dello Stato);

Discorso a parte, quando l’appaltatore fornisce beni di valore significativo (ascensori e montacarichi, infissi esterni e interni, caldaie, video citofoni, apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria, sanitari e rubinetteria da bagni e impianti di sicurezza) il 10% si applica ai predetti beni soltanto fino a concorrenza del valore della prestazione considerato al netto del valore dei beni stessi.

Vediamo un esempio: Costo totale dell’intervento 10.000 euro, di cui 4.000 euro è il costo per la prestazione lavorativa, 6.000 euro è il costo dei beni significativi (per esempio, rubinetteria e sanitari).

L’Iva al 10% si applica sulla differenza tra l’importo complessivo dell’intervento e il costo dei beni significativi: 10.000 - 6.000 = 4.000. Sul valore residuo degli stessi beni (pari a 2.000 euro) l’Iva si applica nella misura ordinaria del 22%.

Infine, quali sono i documenti da conservare:

Quali sono gli adempimenti richiesti per il bonus? Qual è la dicitura del bonifico parlante per il bonus mobili e i metodi di pagamento?

Per poter richiedere il bonus mobili occorre realizzare una "ristrutturazione". In alcuni casi, occorre presentare una pratica edilizia (CILA, SCIA, Permesso di costruire) in Comune a firma di tecnico abilitato, prima dell’inizio dei lavori. Oltre a conservare questo documento dovrai custodire la fattura o scontrino.

La documentazione raccolta dovra essere consegnata al proprio consulente fiscale/caf entro la data di presentazione della dichiarazione dei redditi per 10 anni!

Il pagamento può essere effettuato, oltre che tramite bonifico, mediante bancomat, carte di credito o di debito.

IMPORTANTE: Non pagare in contanti o assegni!!! Le spese devono essere tracciabili!!!

Nel caso volessi pagare con bonifico, l'Agenzia non ha segnalato alcuna dicitura. Non esiste un bonifico parlante per il bonus mobili!! 

Aggiungi commento


Commenti  
# Giovanni Macchi 2019-08-24 08:12
Informazione.
Alcuni anni fa ho usufruito della detrazione mobili per euro 1p.000.= Rimborso ancora in corso su mod. 730. Quest'anno ho aperto nuova ristrutturazione con CILA su stesso immobile. Posso superare con nuovo acquisto mobili l'importo di 10 mila euro su stessa unità immobiliare per due ristrutturazioni effettuate in anni diversi? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Elena 2019-08-05 15:51
Sto entrando a ottobre in una casa delle Acli acquistata. Ho chiesto in rimborso IVA per il box.Posso chiedere anche per i mobili e gli elettrodomestici
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Kate 2019-08-01 12:29
Buongiorno. In comproprieta con il mio compagno compriamo e ristruturiamo la casa. Dobbiamo anche comprare i mobili. Abbiamo i preventivi in mano 7000 cucina e 8000 camera da letto. Se pagiamo separatamente (io la cucina ed il mio compagno la camera da letto), possiamo richiedere la detrazione separatamente ogniuno per la spesa sostenuta?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# alice 2019-07-31 12:19
Buongiorno, facendo il cappotto esterno al fabbricato e la sostituzione degli infissi esterni, rientro nel conto termico.
Usufruendo di questa opzione, visto che la sostituzione degli infissi rientra nella manutenzione straordinaria, posso usufruire del bonus mobili? grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giuseppe Russo 2019-07-31 00:32
Buona sera . A giorni farò aprire la cila dal mio architetto, da li pagherò la prima rata per l'acquisto della cucina nuova . Che iva devo applicare sulla prima fattura ? Esempio pratico :
La cucina costa 14.000 . Io vorrei dare un primo acconto di 5.000 e poi prima della fine del 2019 fare un'altro versamento di 5000 euro . Come mi devo comportare con l'iva? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Davide 2019-07-24 16:47
Buongiorno
per detrarre i mobili è necessario avere anche una fattura relativa alle opere murarie?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-07-24 19:10
Deve aver realizzato una manutenzione straordinaria, quindi qualcosa che lo provi. Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Rinaldo 2019-07-19 08:10
Ho la CILA datata 7 dicembre 2017, in realtà i lavori sono iniziati a gennaio 2018 e sono tutt'ora in esecuzione. Posso beneficiare del bonus mobili 2019, magari producendo un autocertificazione?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-07-19 10:42
Se non è chiusa la cila perchè no...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Fortua 2019-07-14 10:11
Sto ristrutturando un appartamento ora devo comprare i mobili. A quando mi verrà applicata l'Iva?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luca 2019-07-08 17:58
Salve,
una informazione.
Se durante una ristrutturazione di un appartamento inizialmente sprovvisto di caldaia, si acquista e si installa una caldaia a condensazione di classe non inferiore alla A, la relativa spesa può essere detratta insieme alle altre relative spese di ristrutturazione? (si parla quindi di Bonus ristrutturazione e non di Ecobonus).
Grazie.

Luca
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Mario serra 2019-07-07 19:01
Salve. Vorrei sapere se non sono residente nell abitazione di mia moglie ma lei è a mio carico ,posso usufruire del bonus mobili detraendo irpef poiche solo io ho un reddito e mia moglie è casalinga.?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-07-07 22:06
Si saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Luca 2019-07-03 16:39
Buongiorno.

Nel 2015 ho acquistato la mia prima casa con le agevolazioni e usufruito delle detrazioni per ristrutturazione edilizia, bonus mobili e elettrodomestici.

Adesso nel 2019, ho intenzione di vendere per acquistare un'altra. Ho già visto che c'e la possibilità di usufruire delle medesime agevolazioni di prima casa se la vendo entro l'anno, ma cosa succede con le restituzioni del 730 della casa vecchia se la ristrutturo e utilizzo i bonus mobili ancora una volta per un immobile diverso? Avrò ancora i 10.000 euro di spesa limite o devo aspettare che finiscano i 6 anni mancanti per poter iniziare uno nuovo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# MANUELA 2019-06-27 17:24
BUON POMERIGGIO,
CHIEDO SE NELL'ACQUISTO DI CAMERETTA, E SANITARI BAGNO è CORRETTA CHE VENGA EMESSA FATTURA AL CLIENTE CON IVA AL 22% AMMESSO CHE HA DIRITTO ALLA DETRAZIONE DEL BONUS AL50%?
E POI QUALE DICITURA DEVO INDICARE NELLA CAUSALE DEL BONIFICO PER LA DETRAZIONE?
GRAZIE, ASPETTO GENTILE RISP
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Francesco 2019-06-25 11:33
Salve, un'informazione.
Per accedere al bonus mobili, si deve necessariamente usufruire anche della relativa detrazione per ristrutturazione edilizia?
Mi spiego meglio, in seguito a ristrutturazione fatta in economia, è possibile accedere solo al bonus mobili senza fare richiesta di detrazioni anche per i lavori di ristrutturazione?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-25 18:53
Se ha fatto lavori rientranti nel bonus ristrutturazioni certo, saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Francesco 2019-06-25 19:57
Mi perdoni, non ho ben capito.
Ricapitolando,, in seguito a ristrutturazione fatta in economia, per accedere solo al bonus mobili, si deve necessariamente fare richiesta di detrazioni anche per i lavori di ristrutturazione?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-26 11:06
No..a mio parere basta aver fatto dei lavori rientranti nel bonus ristrutturazioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Di Biase Giuseppe 2019-06-21 17:01
Buonasera,
come ci si comporta se la spesa è superiore ai 10000 euro? Nel mio caso, ho comprato una cucina (con elettrodomestici) dal costo di 12000 euro. Posso chiedere di fare due fatture, una da 10000 e l'altra di 2000, e pagare con bonifici diversi? O l'mporto detraibile viene ricalcolato in fase di dichoiarazione dei redditi per cui posso pagare l'intera somma di 12000 euro?
Grazie
Giuseppe
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-06-20 17:04
Buongiorno
Volevo chiedere se quindi cambio lo scaldabagno a gas e installo una caldaia a condensazione classe A, ho diritto al bonus mobili?
Se si basta una semplice comunicazione al comune o autodichiarazione e farla installare da un idrauliconche rilascia certificato?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Mirco 2019-06-19 22:37
Buonasera, l abbattimento di un muro non portante (con Cila) da la possibilità di usufruire del bonus mobili. E poi considerato che l abitazione è intestata a mia moglie che è a carico del sottoscritto al 100%, posso scaricare io la detrazione.... Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-20 08:57
Salve mirko, legga qui /www.studiomadera.it/news/102-tramezzo-demolizione ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-06-19 12:58
Buongiorno
Volevo chiedere se quindi cambio lo scaldabagno a gas e installo una caldaia a condensazione classe A, ho diritto al bonus mobili?
Se si basta una semplice comunicazione al comune o autodichiarazione e farla installare da un idrauliconche rilascia certificato?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Elena 2019-06-12 20:29
Buonasera,
Le chiedo un chiarimento che potrebbe essere banale: una costruzione divisoria in cartongesso per separare un monolocale rientra nel bonus ristrutturazioni? E di conseguenza potrò beneficiare del bonus mobili? Grazie mjlle
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giuliano Benetti 2019-06-12 11:56
Buongiorno,
Io volevo porle un quesito: vorrei installare una tenda esterna da sole e quindi usufruire dell'ecobonus, così facendo posso acquistare dei mobili e usufruire del bonus mobili?

Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-12 15:40
Le consiglio questo articolo studiomadera.it/.../... ...no non può
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-06-10 16:14
Buongiorno
Grazie per informazioni che ho trovato su questo forum!!!
Ma solo una domanda?
Vorrei sapere se faccio dei lavori in proprio come spostare un tubo dell'acqua in giardino, o il tubo del gas avendo le bombole, se mi da diritto al bonus mobili.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-11 13:00
Non può fare queste opere in proprio . Legga qui studiomadera.it/.../... Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-06-11 16:04
Grazie di tutto.
Ma mi sorge una domanda ?
Dovrei chiedere ad un idraulico con fattura o una ditta ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Massi 2019-06-06 08:33
Buongiorno, ho appena comprato una casa da privato e voglio rifare completamente la cucina (togliere il mosaico che c'è e tutti gli elettrodomestici e mobili e metterne una nuova). ora mi chiedo rifare una cucina completamente rientra nella ristrutturazione per usufruire poi del bonus mobili?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-06 09:21
Interviene sull'impianto gas o idrico e in che modo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# ross 2019-06-13 10:57
su tubatura gas (traccia tubo 5 mt). e impianto idrico (rubinetto carico + scarico), tramite ditta specializzata
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Fortunato 2019-06-05 14:21
Ma per esempio le ritenute IRPEF sono di circa 700 euro nn si può usufruire di un granché?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ross 2019-06-02 22:01
Buonasera, ho letto con interesse contenuti e commenti.
Breve: se, prima dell' acquisto cucina con elettrodomestici, occorresse fare una traccia per deviare tubazione gas potrebbe ciò rientrare in "opera di ristrutturazione" ai fini della detrazione fiscale del bonus mobili?
Saluti e grazie in anticipo!
Ross
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Stefano Gentili 2019-05-30 17:24
sale, l'acquisto di materiale per la pittura (vernici, trabattello, ecc) rientra tra i beni mobili?
Grazie anticipatamente
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-06-04 08:37
Salve Stefano direi di no. Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# amedeo 2019-05-30 12:50
con la semplice CILA posso richiedere bonus mobili?
non capisco se la CILA fa modo di indicare che inizia una ristrutturazione edilizia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-30 15:44
Save Amedeo, certo che può. Si nela cila si indica un inizio lavori.
Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Andrea Valentini 2019-05-22 22:45
Buona sera.
Chiedevo un chiarimento. L'anno scorso ho ristrutturato casa. Scia aperta a mio nome.
Per poter sfruttare al meglio le detrazioni, le spese rientranti al bonus mobili le ho fatte pagare a mia moglie che, prima della fine del 2018 è diventata proprietaria di metà immobile. In sede di dichiarazione dei redditi le è stato negata la detrazione perchè non ha fatto nessuna fattura inerente alla ristrutturazione. Per poter godere del bonus mobili occorre per forza aver pagato fatture inerenti alla ristrutturazione? Non è suff il fatto che è proprietaria e moglie dell'intestatario della scia? Grazie, Andrea
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giacomo 2019-05-22 15:18
Buongiorno,
nella fattura che deve essere rilasciata per l'acquisto mobili deve essere indicata la dicitura: "acquisto mobili per la casa"
oppure devono essere indicati tutti i pezzi (parlo di una cucina completa e di pezzi ce ne sono tanti).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# david 2019-05-22 09:50
Salve,
ho effettuato lavori di manutenzione straordinaria, e usufruirò di bonus ristrutturazione. Ho acquistato mobili per 10mila euro. Posso usufruire del bonus sicurezza per installazione allarme?
e se installassi l'allarme dopo la chiusura dei lavori?
saluti e grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-22 18:46
Non esiste un bonus sicurezza....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Silvia 2019-05-21 14:12
Buongiorno,a vendo presentato "SCIA alternativa al permesso di costruire", bisogna attendere 30 giorni prima di acquistare i mobili o è sufficiente la data di invio/ricezione della pratica? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ciro 2019-05-21 02:50
Buona sera ho sostituito gli infissi nel 2018 con nuovi di altro materiale apportando miglioramento termico.
Essendo lavori che non necessitano di DIA CILA ECC.
e visto che mi sembra di aver capito che rientrano nei lavori per il quale si può ottenere il bonus mobili , Giusto?
Chiedevo i documenti da conservare sono solo bonifico e fattura?
Grazie mille
Ciro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-21 11:42
Deve inviare la comunicazione all'ENEA. Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ciro 2019-05-21 02:49
Buona sera ho sostituito gli infissi nel 2018 con nuovi di altro materiale apportando miglioramento termico.
Essendo lavori che non necessitano di DIA CILA ECC.
e visto che mi sembra di aver capito che rientrano nei lavori per il quale si può ottenere il bonus mobili , Giusto?
Chiedevo i documenti da conservare sono solo bonifico e fattura?
Grazie mille
Ciro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-05-18 08:42
Salve, gentilmente, potrebbe rispondere a 3 domande relative alle detrazioni per bonus mobili a seguito di intervento di manutenzione straordinaria (lett. b) dell'art. 3 del DPR n. 380 del 2001);

1) posso detrarre le spese per acquisto di una televisione, piatti e pentole?
2) nel caso in cui faccia un ordine unico (es. da Ikea) che contiene mobili detraibili ed altro non detraibile, posso avere problemi? Se si, di che tipo? Sanzioni? Di quanto?
3) nel bonifico è possibile indicare il numero d'ordine in alternativa al numero di fattura?

Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Mariagrazia 2019-05-17 23:07
Buonasera, devo richiedere una cila per la demolizione di due pareti divisorie all'interno del mio appartamento, questo tipo di intervento comporta un aumento del carico urbanistico, tale per cui sia necessario il pagamento del contributo di costruzione? Grazie mille, saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-05-18 08:22
Assolutamente no legga qui, studiomadera.it/.../... . Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Stefano Gentili 2019-05-15 11:01
Buongiorno l'acquisto di una scala interna che collega il piano terra al primo piano, rientra nel bonus mobili, secondo voi?
Il tutto, naturalmente, all'interno di lavori di ristrutturazione edilizia.
Grazie per l'aiuto,
Stefano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-16 17:34
Lo metta all'interno del bonus ristrutturazioni e non ci pensa più...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-05-12 16:02
Salve, gentilmente, potrebbe rispondere a 3 domande relative alle detrazioni per bonus mobili a seguito di intervento di manutenzione straordinaria (lett. b) dell'art. 3 del DPR n. 380 del 2001);

1) posso detrarre le spese per acquisto di una televisione, piatti e pentole?
2) nel caso in cui faccia un ordine unico (es. da Ikea) che contiene mobili detraibili ed altro non detraibile, posso avere problemi? Se si, di che tipo?
3) nel bonifico è possibile indicare il numero d'ordine in alternativa al numero di fattura?

Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# vincenzo 2019-05-10 11:42
salve , nel 2017 ho iniziato i lavori per ristrutturazione edilizia protratti fino a maggio 2018 volevo sapere se ho la possibilità di accedere alle detrazioni fiscali acquistando un elettrodomestico.
grazie mille
cordiali saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-10 14:51
Oggi direi di no, Saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Anna Rita Severini 2019-05-10 11:09
Salve, a breve dovrò eseguire piccoli lavori di ristrutturazione interna in un appartamento.
Da quel che ho letto, capisco che non sono detraibili spese di ritinteggiatura pareti, arrotatura pavimenti, restauro mobili, installazione tendaggi e sgombero o trasloco mobilio dovuti ai lavori.
Mi può confermare o meno? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Giovanna di iorio 2019-05-08 09:12
Salve, ho pagato l”acconto dei mobili prima della data di inizio dei lavori. Posso comunque detrarre il saldo con fatturazione e pagamento successivo alla data inizio lavori? Grazie
Giovanna
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-05-09 09:32
Certo, saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-05-05 19:51
Salve ho da pochi giorni acquistato casa.
Ho la necessità però di spostare dei tubi di attacco e scarico dell’acqua che non erano stati previsti inizialmente nella giusta posizione.
Tali lavori saranno a mio carico e si potrebbero prefigurare come lavori di manutenzione straordinaria.
Una volta effettuati i lavori posso utilizzare il bonus mobili per l’acquisto del mobilio che farò subito dopo?
Grazie mille
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing. Vincenzo 2019-05-06 09:17
Salve Michele, legga qui studiomadera.it/.../... saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-05-06 12:08
Ho letto l’articoli ma non riesco a capire se la mia situazione possa rientrare in uno di quei casi citati come manutenzione straordinaria.
Può cortesemente darmi una sua opinione?
Grazie mille.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-05-06 18:32
A mio parere si, ma dovrebbe fare la cila...come specificato nell'articolo..saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# giulia 2019-05-05 09:24
Buongiorno, ho un comodato d'uso e residenza dal gennaio 2018 ma le detrazioni di ristrutturazione iniziata nel 2017 e finita nel 2018 relativa all'immobile l'ha usufruita mio padre proprietario dell'appartamento che ha sostenuto le spese, dopo aver stipulato il comodato d'uso ho comprato dei mobili, posso usufruire della detrazione bonus pur non avendo sostenuto le detrazioni di ristrutturazione?
Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ivano Marzolla 2019-05-01 20:29
Buona sera , io ho una manutenzione straordinaria aperta a luglio 2016 e non ancora chiusa , ho una c.i.l.a. Aperta in municipio . Vorrei sapere se posso ancora acquistare un divano con la detrazione irpef .come bonus mobili. Grazie. Ivano Marzolla
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-05-02 10:18
CErto Ivano, saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Claudio Ronchi 2019-04-29 12:59
Buongiorno, vorrei chiedere se per avere diritto al bonus mobili, si puo' pagare a rate con una finanziaria
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Matteo 2019-04-25 21:38
Buonasera,
Ho acquistato dei mobili per arredare una seconda casa, posso portare in detrazione il costo di acquisto?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2019-04-26 09:13
Se ha fatto dei lavori di manutenzione straordinaria o superiori si...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Matteo 2019-04-26 09:17
Citazione Ing. Madera Vincenzo:
Se ha fatto dei lavori di manutenzione straordinaria o superiori si...saluti

La casa è una nuova costruzione è valido comunque il bonus?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Roberto 2019-04-23 12:45
Salve stò facendo dei lavori di ristrutturazione abbiamo richiesto una CILA ,Le volevo chiedere ma per il bonus mobili devo fare sempre bonifico nella diciture "ristrutturazione _DPR917-1986-TUIR ART.16BIS" o esiste un'altra voce .
Grazie per la sua cortese attenzione a presto ROBERTO
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# giorgio 2019-04-17 18:53
Salve, quest'anno ho acquistato una cucina con elettrodomestici per un importo di 10000,00 €. Il permesso di ricostruire è però del 2017, grazie a quale ho già richiesto la detrazione per la ristrutturazione. Posso inoltrare la pratica?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-04-17 22:19
Ho dei dubbi Giorgio, ma chieda all'Agenzia delle Entrate...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Antimo 2019-03-29 12:56
Salve,
mi appresto ad effettuare la sostituzione della vasca dal bagno....il che comporterà lo spostamento/sostituzione di parte dell'impianto idraulico di piastrelle, igienici, ecc...Mi conferma che questa è considerata una ristrutturazione straordinaria? Facendo questa ristrutturazione posso usufruire del Bonus Mobili e quindi sostituire la cucina...ed altri arredi...
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Daniela 2019-04-09 18:37
Devo fare esattamente la stessa cosa, sostituire la vasca da bagno e comprare i mobili della cucina! Rientra la vasca nei lavori straordinari e di conseguenza posso usufruire del bonus per i mobili?
Grazie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-03-30 09:34
Salve Antimo
legga qui
studiomadera.it/.../...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# dario 2019-04-22 13:04
anche leggendo il link suggerito, non dà la risposta alla domanda e in più potrebbe suggerire una risposta sbagliata in quanto per esempio interventi di manutenzione straordinaria come quelli relativi alla sicurezza hanno diritto al 50% ma non attivano il bonus mobili
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera ing, Vincenzo 2019-04-22 21:16
E' spiegato nell'articolo comunque Le spiego anche qui. Se interviene sugli impianti è manutenzione straordinaria e per la manutenzione straordinaria occorre la cila. In realtà, per il bagno è prassi di molti comuni non accettare nessuna pratica.
L'agenzia delle Entrate, come riprova del fatto o meno che il privato abbia realizzato una manutenzione straordinaria, controlla la pratica depositata....Vista la confusione creata, a voi la scelta di come procedere...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Federica 2019-03-27 21:40
Salve,
Abbiamo intenzione di fare installare zanzariere su portafinestra del balcone/terrazza...(spesa 600€).possiamo detrarre anche noi(ho letto da qualche parte che le zanzariere rientrano nella stessa categoria delle tende da sole)o é possibile detrarre solo in un contesto di ristrutturazione edilizia?
In caso la domanda all'ENEA,una volta avuti i requisiti ,marchi CE e caratteristiche dall'artigiano installatore,posso farla io autonomamente o é necessario che venga compilato da un tecnico?
Grazie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# laura 2019-03-19 10:34
buongiorno, all'interno di un lavoro di ampliamento e manutenzione straordinaria della parte di casa già esistente dobbiamo installare una scala interna a giorno per arrivare alla nuova area costruita. La scala di nuova costruzione rientra tra le agevolazioni del Bonus Mobili?
oltre ad essere utile per la sua funzione è stata pensata come un elemento di arredo del soggiorno.
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-03-19 16:41
Ampliamento in che senso?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# laura 2019-03-19 17:00
Salve. Abbiamo fatto un ampliamento volumetrico con il Piano Casa. Ma questo ha comportato anche una serie di lavori di manutenzione straordinaria nella parte di casa già esistente.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Stefano 2019-03-13 21:35
Salve, ho dei dubbi al riguardo.. per la sostituzione di infissi, con infissi in pvc al posto dei vecchi infissi in legno in una casa che mi appresto ad acquistare, ho diritto a fruire del bonus mobili?.... eventualmente, quale documentazione è necessaria per il tutto, Grazie mille
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Carla 2019-03-10 17:10
Salve,
sono in procinto di comprare un immobile di nuova costruzione, mi domandavo: se acquistando un condizionatore a pompa di calore per cui è necessario un intervento murario importante per l'installazione (con coinvolgimento delle mura del perimetro esterno), potrei usufruire del bonus mobili tenendo conto di questo intervento? in alternativa, apportando una modifica all'impianto idrauilico in cucina?
Grazie mille
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Michele 2019-03-24 22:20
Faccio la stessa domanda di Carla...

Attendo risposta
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Madera 2019-03-26 14:42
Salve sono tutti interventi di manutenzione straordinaria, ma la manutenzione straordinaria consta di una pratica cila.
qui vi spiego la confusione: studiomadera.it/.../...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Roby 2019-03-04 22:07
Salve, abito in una palazzina con soli due appartamenti, uno é mio, dobbiamo ristrutturare e tinteggiare la facciata.
Io pagherò I lavori. Posso usufruire della detrazione 50% per acquistare una nuova cucina? Grazie!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-03-05 08:35
Se i lavori sono di manutenzione ordinaria e sfrutta il bonus ristrutturazioni per lavori condominiali, può detrarre solo i mobili relativi a tali zone...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Clara 2019-02-26 16:36
Buongiorno, intendo modificare l'impianto elettrico del mio appartamento (con anche opere murarie) e metterlo a norma, rientra nella manutenzione straordinaria con detrazione al 50%? devo farmi rilasciare la certificazione?avrò accesso al bonus mobili? devo comunicare il lavoro all'enea? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# enrica 2019-02-15 12:13
buongiorno,
devo spostare contatore gas e cambiare tubo + probabilmente scarichi impianto idraulico.
posso usufruire bonus ristrutturazione(non pare sia necessaria la CILA)? se si posso accedere anche al bonus mobili?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Anonimo1 2019-01-31 22:50
Buonasera…
Mio suocero nel 2019 inizia dei lavori di ristrutturazione su una casa di sua proprietà, su due piani… il piano terra è la sua abitazione.. il piano 1, viene concesso a me ed alla mia ragazza in comodato d'uso… chi di noi può accedere al bonus mobili?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2019-01-31 05:40
Buongiorno, io sono in affitto con residenza come prima casa.
Posso beneficiare del bonus? Quali documenti mi occorrono?
Grazie per la disponibilità.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2019-01-29 10:27
Buongionro, se per caso nella fattura relativa a bonus mobili è presente un prodotto che non beneficia del bonus cosa succede? grazie Franco
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Madera Ing. Vincenzo 2019-01-29 11:29
Io avrei fatto fare due scontrini. Credo basti portare in detrazione solo la spesa relativa ai mobili. Nel dubbio chieda all'agenzia delle entrate
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2019-01-23 20:33
in seguito a ristrutturazione l'idraulico mi ha fatto una seconda fattura con la dicitura "sostituzione bidet, materiale di consumo e manodopera". Va nella ristrutturazione o nel bonus mobili? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2019-01-22 12:28
Buongiorno, se compro casa nel 2019 e inizio i lavori nel 2019 posso usufruire delle detrazioni oppure la legge vale solo per chi ha iniziato i lavori nel 2018? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Vincenzo Madera 2019-01-22 21:52
Certo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# franca 2019-01-15 22:26
Buonasera. Ho fatto una ristrutturazione edilizia nel bagno e quindi usufruirò della detrazione relativa. Devo comperare a parte il mobile con il lavandino incluso. Quest'ultima spesa va nel bonus mobili o deve essere fatta con il bonifico specifico per le ristrutturazioni? Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# ing. Madera Vincenzo 2019-01-16 09:31
Si bonus mobili...saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Claudia 2018-12-30 16:02
Buonasera, c’è un po’ di confusione al riguardo.. per la sostituzione di infissi, con infissi in pvc o alluminiò al posto dei vecchi infissi in legno in una casa che mi appresto ad acquistare, ho diritto a fruire del bonus mobili? Grazie mille
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Paolo 2018-12-18 10:33
Buongiorno,
ho qualche dubbio sulle tempistiche di presentazione delle detrazioni:
ho iniziato i lavori a Settembre 2018
ho già acquistato alcuni mobili mentre i lavori erano in corso (novembre-dicembre 2018)
i lavori sono terminati a Dicembre 2018
Ora dovrò acquistare nuovi mobili per arredare l'appartamento ristrutturato (prevedibilmente farò questi acquisti tra Dicembre 2018 e i primi mesi del 2019)

Come devo procedere per le detrazioni? Per la dichiarazione dei redditi del 2019 (relativa ai redditi 2018) porterò in detrazione le spese effettuate nel 2018? E in seguito nel 2020 porterò in detrazione le rimanenti spese per l'arredamento effettuate nel 2019? (che quindi si sommeranno alla seconda rata di detrazione del 2019)
O invece occorre dichiarare la fine lavori al termine dell'acquisto dei mobili e richiedere un unica detrazione (comprensiva di lavori e mobili 2018 + mobili 2019) nel 2020?
Grazie, Paolo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-15 07:27
Intendo se posso ancora acquistare mobili nel 2019 ed usufruire delle detrazioni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-15 07:21
Ho effettuato lavori di ristrutturazione nel 2017, già scaricati in unico 2018. Posso ancora per il 2019 usufruire del bonus mobili?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-15 09:47
Direi di no, anche se nulla viene specificato. Chieda all Agenzia delle Entrate...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-16 14:05
Ovviamente intendevo acquistando nuovi mobili nel 2019. Poiché dovrei ancora acquistare e far installare dei condizionatori e completare il bagno, neanche in tal caso potrei usufruire del bonus ristrutturazione?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-17 08:29
Qui cambiano le cose, aspetti la conferma del bonus anche nella prossima finanziaria, in quel caso potrebbe procedere....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-10 15:24
E per quanto riguarda Enea????, anche lì c’è molta confusione......
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Laura 2018-12-04 22:50
Buonasera,è possibile detrarre i mobili della cucina attraverso bonus mobili oppure sono detraibili solo gli elettrodomestici ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-03 14:33
Buongiorno, devo pagare un acconto ad un mobilificio che mi ha rilasciato solo la proposta di acquisto. La fattura la farà nel 2019 con il saldo. L’acconto quando posso detrarlo? Loro dicono in unico 2020 (acconto e saldo a data fattura). Ma è corretto? Non dovrei scaricare l’acconto in unico 2019 visto che l’ho pagato nel 2018? Però non vogliono rilasciarmi fattura. Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# LAURA 2018-11-26 17:32
Buongiorno non mi è chiaro se posso sfruttare più agevolazioni contemporaneamente.
Sto completando una costruzione, per me primo immobile di proprietà, per questo motivo alcune fatture possiedono iva al 4% acquisto prima casa.
Alcuni lavori sono detraibili in quanto opere di manutenzione ordinaria ed altri ancora invece (es. installazione fotovoltaico) rientrano nelle opere di miglioramento dell'efficienza energetica.
Posso pertanto richiedere le detrazioni per tutto contemporaneamente (ecobonus/bonus ristrutturazione e bonus mobili)?

Grazie per l'interessamento
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-26 17:47
Se rientrano nei bonus, può usufruire di tutte le detrazioni. Naturalmente non sono cumulabili...per una caldaia non può chiedere la ristrutturazione e il risparmio energetico....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Laura 2018-11-27 00:22
Grazie gentilissimo .Inoltre vorrei sapere se,secondo lei,l’installazione di un impianto di riscaldamento in una casa al rustico(senza impianti )può essere definitivo un intervento di manutenzione straordinaria detraibile .
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-19 16:22
Salve,
sono comodatario, ma non residente, di un appartamento (con contratto regolarmente registrato all'agenzia delle entrate), ove dovrei sostituire l'attuale caldaia, con una più moderna a condensazione ed in classe A. Posso in seguito all'installazione della stessa usufruire del bonus mobili?
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-19 17:37
Sfrutta il bonus per le ristrutturazioni o il bonus per il risparmio energetico?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-01 01:47
mi potrebbe gentilmente consigliare, grazie infinite
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-01 09:54
Se lei sfrutta il bonus ristrutturazioni può detrarre di conseguenza, il dubbio è sul cambio di caldaia se ricade in manutenzione: legga l'approfondimento studiomadera.it/.../...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-12-01 18:39
Grazie per la risposta e per il link!

Secondo la circolare dell' ADE N. 3/E del 2016, articolo 1.5 "Sostituzione Caldaia e “bonus mobili” -
"Le istruzioni ministeriali in merito alla possibilità di fruire della detrazione per
l’arredo legate a lavori di ristrutturazione, specificano che: “Ulteriori interventi
riconducibili alla manutenzione straordinaria sono quelli finalizzati al risparmio
energetico volti all'utilizzo di fonti rinnovabili di energia e/o alla sostituzione di
componenti essenziali degli impianti tecnologici”. In base a tale principio si
ritiene che possano dare diritto alla agevolazione fiscale per l’acquisto
dell’arredo anche le sostituzioni delle caldaie per le quali si opta per la
detrazione del 50 per cento."

Il dubbio era se potessi accedere o meno al bonus, non essendo ancora residente nell'immobile oggetto della manutenzione straordinaria (ma già comodatario con contratto registrato), grazie.

La ringrazio per la sua gentilissima collaborazione!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-12-03 08:16
In linea generale si ottiene il bonus mobili a seguito dell'ottenimento del bonus ristrutturazione..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-28 01:17
Salve,
l'unica opera di ristrutturazione è la sostituzione stessa della caldaia, sfrutterei dunque il bonus ristrutturazioni; assimilando la sostituzione come Manutenzione straordinaria (detrazione al 50%)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Alessia 2018-11-17 14:15
Salve,ho comprato casa da un mese e sto per iniziare lavori di ristrutturazione,se acquisto mobili o elettrodomestici ho diritto alla detrazione fiscale?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Vincenzo Madera 2018-11-17 16:48
Deve prima iniziare i lavori di ristrutturazione....
saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# "Anonimo" 2018-11-08 21:35
Salve,
nel mio appartamento, posto al piano terra di un condominio, stanno effettuando lavori di rifacimento fogne condominiali con detrazione fiscale. Il mio appartamento è inagibile e sto alloggiando altrove. Vorrei sapere se mi spetta il bonus mobili avendo nel frattempo comprato dei mobili.
Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
# Ing. Madera Vincenzo 2018-11-09 09:18
A mio parere i mobili devono riguardare le parti condominiali, ma per sicurezza chieda all'agenzia delle entrate...
saluti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Chi sono: Vincenzo Madera - Ingegnere laureato all'Università degli Studi di Firenze. Dal 2014 co-titolare dello Studio Madera. Esperto in strutture, impianti, urbanistica ed edilizia. Copywriter. Tra i clienti annovera: Unicef, Coca Cola, Credit Suisse, Moca caffè, Bei e Nannini, Novaservice. 

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo