Quanto costa un antifurto perimetrale per la casa? Scelta tipo

Qual è il costo di un antifurto perimentrale per la casa? Dai migliori allarmi di ultimissima generazione ai low-cost. Scelta dei modelli 2020.

La sicurezza della casa e dei nostri cari è un tema che ci sta particolarmente a cuore. Oggi, gli antifurto sono in continua evoluzione, ma lo sono anche le tecniche di effrazione dei ladri. Per questo motivo occorre sfruttare le tecnologie di ultimissima generazione, ma anche le meno recenti, comunque efficaci.

quanto costa un antifurto perimetrale

Un allarme con un ottimo rapporto grado di sicurezza / prezzo è l'antifurto perimetrale. Ne esistono diversi tipi. Sceglieremo il più adatto alle tue esigenze di sicurezza in base alla tua disponibilità economica.

Vediamo gli argomenti trattati:

Partiamo dal funzionamento di questo sistema:

Che cos'è e come funziona un antifurto perimetrale?

L’antifurto perimetrale è un sistema di difesa e prevenzione dei furti molto efficace. Perimetrale, in quanto, viene installato sul muro "perimetrale" della casa oppure nei pressi del confine del giardino.

Non è detto che tu debba sorvegliare l’intera casa. Potresti focalizzarti solo sui punti deboli: finestre, balconi o recinzione.

Ma come funziona? Una serie di sensori vengono installati sulle pareti o su altri supporti. In base alla tecnologia adottata, i sensori possono essere:

    • barriere o sistemi passivi a raggi infrarossi;
    • barriere a microonde;
    • interrati, con trasmissione GPS;
    • filo in fibra ottica o microfonico, anch'esso con trasmissione GPS.

Prendiamo ad esempio le barriere. Un sensore invia in continuo un segnale al secondo ricevitore posto all'estremità opposta della barriera. Nel momento in cui il ladro dovesse interrompere il collegamento invisibile, la centralina potrebbe attivare un allarme sonoro, avvisarti della violazione inviandoti un messaggio e/o registrare i movimenti dell'intruso. Approfondiremo tutti gli altri sistemi e le loro qualità nel paragrafo seguente.

Tipi di sistema perimetrale.

In questo paragrafo voglio elencarti i principali tipi di antifurto perimetrale in ordine di costo e grado di sicurezza:

    • Contatto magnetico per porte, finestre o tapparelle. Partiamo dal più economico e diffuso. Il funzionamento è banale: una calamita viene appiccicata sul telaio dell’infisso e un’altra sull'anta della finestra. Nel momento in cui un ladro dovesse aprire l’infisso, le calamite si staccerebbero provocando l’attivazione dell’allarme. La trasmissione può avvenire tramite filo o via radio. Conviene munirli di rilevatori di rottura dei vetri. E’ sistema semplice, ma consigliato. Tuttavia, non è sufficiente per impensierire i malviventi.
  • contatto magnetico antifurto perimetrale 
    • ad infrarosso. Esistono due sistemi che sfruttano i raggi infrarossi:

      - le barriere, costituite da due elementi che si trasmettono a vicenda i raggi infrarossi. Nel momento in cui le strisce invisibili vengono interrotte, scatta l’allarme. Un sistema valido deve emettere un buon numero di raggi e raggiungere altezze tali da non essere scavalcato. Il principale difetto di questi sistemi sta nella sensibilità del flusso a fitte nebbie, pioggia, nevicate, vegetazione ed animali che provocano falsi allarmi. Spesso, per permettere il passaggio del cane, i raggi non vengono puntati verso il basso. Questo potrebbe agevolare l’ingresso dei malviventi.

      - i sensori passivi (Pir Passive InfraRed), costituiti da un unico elemento che, rilevando le variazioni di temperatura, attiva l’allarme. Sono molto sensibili alle variazioni climatiche e non devono essere colpiti da luce intensa prodotta dai fari delle auto o dai raggi solari.infrarosso antifurto perimetrale

  •  
    • Barriere a microonde: è un sistema più difficile da eludere rispetto alle barriere infrarosso. Il meccanismo di trasmissione è il medesimo, ma vengono sfruttate le microonde. La grossa differenza con gli infrarossi è data dal minor numero di falsi allarmi. Difatti, l’infrarosso è molto sensibile alla luce, alle condizioni atmosferiche, ai piccoli animali e agli alberi. Di contro, le microonde potrebbero essere disturbate dai segnali di alta frequenza e dai ripetitori televisivi. Consigliato nel caso si debba proteggere un’ampia area, come un piazzale industriale, o nelle zone molto piovose o nebbiose. Ovviamente, il costo è maggiore rispetto agli antifurto ad infrarossi.barriera a microonde antifurto perimetrale 

    • Esistono dei sensori chiamati a doppia o tripla tecnologia, che utilizzano sia gli infrarossi che le microonde per massimizzare i punti forti e ridurre i rischi di falsi allarmi. Sono un' ottima soluzione.

    • Sensori interrati: dopo aver scavato lungo tutto il perimetro del giardino, vengono posizionati dei sensori sul fondo della fossa. Una volta ricoperto lo scavo, l’antifurto sarà invisibile e non verrà disturbato da alcun fattore climatico. Il ladro, calpestando i sensori interrati, provocherà una variazione di pressione. Questa differenza di peso porterà la centralina ad attivare l'allarme. L’installazione, insieme al costo dei sensori, rende il sistema abbastanza oneroso. E’ fondamentale la fase di taratura, che potrà durare anche diversi giorni. Se hai le possibilità economiche, lo consiglio senza alcun dubbio.sensori interrati antifurto perimetrale

    • Cavo microfonico o fibra ottica: si tratta di un filo installato sulla recinzione metallica del confine. L’allarme scatta nel momento in cui la rete dovesse essere sfiorata o tagliata. Basandosi sulla variazione di pressione e, quindi, di peso, l’antifurto riesce a distinguere un animale da una persona. Utilizzerei questi sistemi per proteggere aree molto vaste.fibra ottica microfonico antifurto perimetrale

    • Telecamere termiche ad infrarossi: le termo-camere valutano i cambi di temperatura nel panorama. Ovviamente, l’essere umano, essendo più caldo, verrà immediatamente individuato dai dispositivi. La forza di questo sistema è la rilevazione delle intrusioni anche a grandi distanze (fino a 100 m) e con condizioni climatiche avverse. Inoltre, è possibile visionare cosa accade oltre i muri di confine in cemento. Sicuramente, non rientra tra gli antifurto economici. Inoltre, deve essere gestito da personale qualificato. Diverse aziende offrono un canone mensile per una gestione h24. In pratica, se l'addetto alla visione dei video in tempo reale percepisse un tentativo di intrusione, avvertirebbe imediatamente la polizia. Di fatto, vengono annullati i falsi allarmi. E’ inutile dirti come il costo lieviti.

telecamera termica antifurto perimetrale

Come avrai capito, i falsi allarmi sono il tallone d’Achille degli antifurto. Fortunatamente, gli impianti di ultimissima generazione azzerano – o quasi – questo difetto.

Inoltre, questi sistemi possono essere integrati con sistemi di videosorveglianza e collegati alla centrale operativa di un Istituto di vigilanza privata o via telefono alla Stazione di polizia.

Quindi, la scelta del sistema dipende da: possibilità economiche, estensione dell'area da proteggere, clima e destinazione d’uso dell’immobile (abitazione, negozio o capannone). Nulla vieta di utilizzare più sistemi contemporaneamente, anzi, è fortemente consigliato. Penso anche ai sensori volumetrici interni.

Wireless o via cavo?

Come tutti le tipologie di antifurto, anche i sistemi perimetrali possono inviare i segnali via cavo o wireless senza fili in doppia frequenza. Gli impianti filari vengono alimentati dalla corrente elettrica, mentre i wireless tramite batterie.

Nei sistemi via cavo, i fili (2 per la corrente e 2 per il segnale) dal sensore devono raggiungere la centralina. Se stai realizzando una nuova costruzione o una ristrutturazione, ti consiglio indubbiamente il via cavo, in quanto è possibile inglobarlo nell'opera senza costi eccessivi.

Oggi, i sistemi con fili sono a prova di sabotaggio. Inoltre, la gran parte degli antifurto sono dotati di batterie che mantengono il sistema funzionante anche in caso di blackout o manomissione. Inoltre, qualora un elemento del sistema non funzionasse, la centralina ti avvertirebbe.

Il principale difetto degli antifurto wireless è il rischio di interferenze. Particolamente pronunciato sui dispositivi economici. Sugli antifurto senza cavo la qualità gioca un ruolo fondamentale. Tra le reti di trasmissione più utilizzate abbiamo la Wi-Fi e il bluetooth

Per quanto riguarda la modalità di trasmissione e l’alimentazione, ovviamente, la soluzione senza fili via wireless è la più economica e meno invasiva

Un' utente di un forum ha optato per un misto - ibrido, metà cablato e metà senza fili. La ritengo una buona soluzione e la consiglio a molti miei clienti.

Vantaggi e svantaggi.

Il vantaggio principale dell’antifurto perimetrale esterno, rispetto all'interno, è la prevenzione dei danni provocati dall'effrazione e, specialmente, l'allontanamento dei malviventi prima che entrino in casa. A mio parere, la situazione da evitare in ogni modo è il faccia a faccia con il delinquente.

Mentre, sempre rispetto ai sistemi interni, lo svantaggio principale è il costo. Difatti, in linea generale gli elementi esterni sono più cari, dovendo resistere alle intemperie.

Altre funzioni optional.

Nel costo, gli optional giocano un ruolo primario.

Il sistema potrebbe essere integrato con un combinatore telefonico, che, qualora scattasse l’allarme, trasmetterebbe automaticamente una chiamata ai numeri pre-impostati: proprietario, vigilanza, polizia, carabinieri ecc.

Inoltre, qualora i sensori venissero coperti o oscurati, potrebbe essere utile l’antimascheramento. Da non confondere con l’antistrisciamento. Difatti, molti antifurto non rilevano i movimenti prossimi al sensore. Per questo motivo, vengono montate delle lenti aggiuntive, che limitano questo difetto.

Alcuni sistemi in commercio riconoscono il proprietario attraverso un badge che disarma automaticamente l'antifurto al suo ritorno a casa.

La gran parte degli antifurto presenti sul mercato, vengono installati e gestiti tramite App per smartphone e iphone per sistemi Ios o Android e sono compatibili con Tahoma box, Google Nest, Amazon Alexa, IFTTT ecc.

Infine, molti dispositivi in commercio permettono il passaggio degli amici a quattro zampe senza segnalarne la loro presenza. Questi antifurto vengono detti “pet-immuni”.

Concludiamo con le questioni economiche:

Quanto costa un antifurto perimetrale? 

La prima distinzione da fare è tra i costi dei sistemi professionali e i “fai da te”.

Difatti, grazie al successo del web, è possibile acquistare degli antifurto economici e di facile installazione. Naturalmente, il fai da te si limita ai soli antifurto wireless.

Tuttavia, se hai bisogno di un buon grado di sicurezza, ti consiglio un professionista che ti segua e ti suggerisca le soluzioni più adatte alle tue esigenze.

Come sai, le spese per la fornitura e posa in opera degli impianti antifurto sono detraibili al 50% sfruttando il bonus ristrutturazioni.

In generale, il costo di un antifurto perimetrale dipende da:

    • tipologia di sistema;
    • superfici da sorvegliare e proteggere;
    • trasmissione via wireless o filare;
    • funzioni opzionali.

Partiamo dai sistemi più economici. E’ possibile acquistare dei contatti magnetici a partire da 50 € al pezzo, mentre i kit professionali dotati di centralina possono arrivare fino a 500 €.  Nel caso di antifurto via cavo per un appartamento medio, l’installazione compresa di tracce nel muro e passaggio dei fili si attesta attorno ai 1.200 / 1.500 €.

Saliamo con i prezzi. Una barriera ad infrarossi può costare dai 50 € fino a 200 €. Qualora volessi proteggere un’intera villetta, il costo si attesterebbe tra i 1.300 e i 1.800 €.

Per quanto riguarda gli infrarossi passivi, sul web ho trovato un rilevatore wireless a soli 50 € e un kit con centralina a soli 100 €. Salendo di qualità, i rilevatori possono raggiungere i 250 € con il costo dei kit compreso tra i 500  e i 2.000 €.

Se optassi per un impianto via cavo, i costi di installazione sarebbero simili a quelli delle barriere ad infrarossi.

Alziamo l’asticella. Una barriera a microonde può costare dai 200 € fino 1.300 €., mentre, i sensori partono da 50 € fino a raggiungere i 700 €. Il kit ha un prezzo minimo di 700 € per un massimo di 2.500 €. 

I costi di installazione via cavo sono gli stessi dell'infrarosso.

Concludiamo con i sistemi che non concepiscono il fai da te: per un impianto a sensori interrati realizzato per proteggere una villetta, il prezzo chiavi in mano è compreso tra i 10.000 e i 15.000 €. Ovviamente, per grandi superfici il costo sale.

Esempi di costo.

Ricapitolando, per un appartamento standard, un kit wireless installato autonomamente:

 Sistema Kit wireless senza installazione
 Contatti magnetici
100 - 500 € 
 Sistema infrarossi
100 - 2.000 € 
 Sistema a microonde
700 - 2.500 € 

 Mentre, l'installazione e la fornitura di un antifurto filare:

 Sistema

Installazione e fornitura via cavo 

 Contatti magnetici 1.500 - 2.500 € 
 Sistema infrarossi 2.000 - 3.000 € 
 Sistema a microonde 2.500 - 4.000
Sensori interrati 10.000 - 15.000 €

Come hai potuto notare, il mercato offre soluzioni per tutte le tasche e i gradi di sicurezza. Ora hai gli elementi per scegliere la soluzione migliore per la tua casa. Mi raccomando, sfrutta il web per chiedere dei preventivi!

Penso possa esserti utile l'articolo sulle migliori marche di antifurto secondo le recensioni del web.

Spero che l’articolo ti sia stato utile. A presto. Vincenzo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 30.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo