Cessione del credito: confronto banche e intermediari aderenti

Confronto tra le condizioni di cessione del credito e sconto in fattura delle banche e degli intermediari finanziari aderenti.

Cessione del credito banche e intermediari aderenti

A seguito della conversione in legge (n° 77 del 17 Luglio 2020) del Decreto Rilancio sono diverse le banche e gli intermediari finanziari che fremono in attesa dei decreti attuativi.

Visto che la cessione del credito avverrà per Stati di Avanzamento Lavori (SAL) oppure alla dei fine dei lavori, occorre che qualcuno anticipi tali somme. Se tale soggetto non avesse la disponibilità economica per farlo, dovrebbe attivare un prestito oppure un mutuo ipotecario che si risolverà non appena finiranno i lavori.

Tramite gli stati di avanzamento dei lavori, non pagherai tutte le spese in un'unica quota al termine lavori, ma in più trance. Nel caso di cessione del credito, i SAL potranno essere massimo di 2. Il primo deve riferirsi ad almeno il 30% e il secondo ad almeno il 60% della spesa totale.

La cessione del credito potrà essere sfruttata per gli interventi iniziati il 1 luglio 2020 e terminati il 31 dicembre 2021 ricadenti in: Ecobonus al 110%, 65% e 50%, Sismabonus al 110%, bonus ristrutturazione al 50%, bonus facciate,  bonus colonnine elettrichebonus fotovoltaico .

Anche se prematuro, vediamo cosa propone il panorama oggi:

Banche

Gli intermediari, ad oggi, non conosco le procedure e il prezzo di quest'ultime. Sicuramente dovranno attivare dei controlli e far realizzare delle perizie dai loro tecnici.

L'unica anticipazione che posso darti è che banche come l'Unicredit, la BNL e Intesa San Paolo propongono:

  • prestito personale per la ristrutturazione finalizzata a migliorare la classe energetica dell'unità immobiliare, come ad esempio l'installazione di pannelli solari fotovoltaici, nuovi infissi o interventi di edilizia ecocompatibile;
  • mutuo ipotecario a condizioni dedicate per l'acquisto di un immobile in classe energetica B o superiore o per la ristrutturazione del proprio immobile finalizzata alla riqualificazione energetica, con passaggio a classe energetica superiore.

Gli istituti che ho contattato, mi confermano che le soluzioni indicate saranno disponibili appena definito il quadro normativo e pubblicati i regolamenti attuativi da parte dell'Agenzia delle Entrate e del Ministero dello Sviluppo Economico.

Mentre tra, gli intermediari finanziari, Eni, Enel, Engie sono tra le società più attive.

Quali sono i documenti di cui avrà bisogno l'intermediario?

Per ottenere la cessione del credito dovrai presentare all'istituto:

  • il visto di conformità di un intermediario abilitato: commercialista, esperto contabile, consulente del lavoro, responsabile del Caf ecc.. Tramite questo visto viene verificata la presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai professionisti incaricati.
  • le asseverazioni tecniche di professionisti come ingegneri, architetti, geometri o periti. Il tecnico dovrà:
    • produrre l'attestato di prestazione energetica APE ante e post intervento, asseverando il salto di due classi sotto forma di dichiarazione asseverata;
    • dichiarare che le opere realizzate ricadono tra quelle agevolabili;
    • verificare la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati (indipendentemente dallo sfruttamento della cessione del credito o sconto in fattura);

Non ci resta che aspettare. Nell'attesa, ti consiglio la lettura dell'articolo sulla cessione del credito e lo sconto in fattura.

 A presto, Vincenzo

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

____________________________

 

CHI SONO?

Ciao, sono Vincenzo e amo tutto ciò che riguarda l’edilizia.

Vincenzo MaderaFin da ragazzo, mio padre mi portava sui cantieri. Quell'ambiente fatto di persone umili, gentili e simpatiche mi ha colpito. Proprio per questo motivo ci passerei intere giornate, bevendo pessimi caffè e ascoltando le strabilianti avventure dei muratori, per poi tornare in studio a scrivere articoli.

Ecco la mia seconda passione. Mai avrei pensato di creare un blog. Eppure, a sorpresa le pagine del mio sito vengono lette circa 30.000 volte ogni giorno. Parlo di edilizia, strutture, impianti, energetica e interior design.

Spero che, grazie al web, diventeremo amici:

facebook  linkedin youtube insta

_________________________________

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo